Realizzato - Azione Meridionalista

Promotore dell'iniziativa: Giancarlo Chiari
Data di Costituzione: 28 ottobre 2021
Vai ai contenuti
Questa pagina è dedicata fornire informazioni sul promotore dell’iniziativa Giancarlo Chiari, sulla sua storia di meridionalista iniziata nell’ormai lontano 1998 sulla base di una esperienza fatta nei due anni precedenti che lo portò a riesaminare con attenzione quanto studiato a scuola e a comprendere che c’era un problema da risolvere.

Di seguito sono riportatati una serie di link che dimostrano il suo impegno nei tantissimi anno trascorsi e di come la sua opera abbia inciso ritagliandosi un ruolo da protagonista tra le tante persone che hanno iniziato prima e dopo di lui. Qui è scaricabile o consultabile un un breve riassunto di quanto dimostrato nei link

Petizioni al Parlamento europeo
Questa sezione è riservata ai rapporti aperti con l'Europa mediante la petizione 748/2015 che potremmo, senza tema di essere smentiti, definire storica in quanto ha sensibilizzato il Parlamento europeo alle tematiche meridionaliste.

Con la sua dichiarazione di ammissibilità, siamo riusciti ad ottenere 2 importanti obiettivi:
  • l'apertura di una fase di revisione storica circa gli accadimenti  successi a partire dall'unità d'Italia con la modifica dei libri di testo che a partire dall'anno scolastico 2018/2019 parlano di "una guerra civile etichettata come brigantaggio" che si combatte nel meridione d'Italia.
  • Una legge dello Stato italiano che assegna fondi ordinari in base alla percentuale della popolazione residente nel Sud Italia  conosciuta impropriamente come legge del 34%. Superando, per la prima volta, l'ingiusta ripartizione in base al cosidetto criterio della Spesa Storica

Il 18 dicembre 2020 è stata presentata anche un'altra petizione al Parlamento europeo che è stata dichiarata ammissibile il 19 aprile 2021 che riguarda una richiesta di ripartire il fondo straordinario Next Generation EU in modo tale da recuperare il divario tra Centro Nord e Sud del Paese. In seguito a tale petizione la Commissione europea, su mandato del Parlamento europeo ha aperto una indagine preliminare per verificare la fondatezza delle rivendicazioni meridionaliste.

Petizione 748/2015:




Petizione 1482/2020:


Torna ai contenuti